domenica 24 novembre 2013

mercoledì 20 novembre 2013

Piedi perfetti? Burro di Karitè!



Piedi morbidi e super idratati, ho trovato la soluzione!
 
I piedi sono un mio cruccio, non riesco mai a trovare una crema che li idrati a sufficienza. Tra ballerine e scarpe da ginnastica i talloni sono sempre secchi. Così da tempo mi sono messa alla ricerca della crema piedi perfetta, senza però trovarne una che facesse a caso mio..
E poi l'illuminazione! Avevo a casa una confezione nuova di BURRO DI KARITE' di AKAMUTI preso in gravidanza sul sito Ecobelli, e usato pochissimo. Così ho pensato, se non funziona quello non c'è speranza! Il burro si presenta molto solido ma a contatto con il calore della pelle si scioglie come l'olio e dona un'ottima idratazione. Il risultato è sto perfetto, usato quotidianamente i piedi piedi sono finalmente morbidi e belli. Provare per credere!
 
Burro di Karitè di Akamuti:
  • 140 g per 9.90 euro
  • provenienza del burro: Ghana
  • ne basta pochissimo perché diventa olioso quindi è conveniente rispetto ad una classica crema e la confezione  vi durerà moltissimo

 Consigli d'uso:
Prendere una piccola quantità di prodotto, farla ammorbidire tra le mani e procedere all'applicazione sulla zona da trattare massaggiando fino ad assorbimento.  Applicare una generosa quantità di burro di Karité sui piedi, indossare un paio di calzini in cotone e troverete i piedi morbidissimi e come rigenerati.

lunedì 18 novembre 2013

MY SPECIAL SHOPS: La quercia dell'elfo


Ancora una volta sono stata attratta come una calamita da giochi e pupazzi.
La quercia dell'elfo è un nuovo negozio aperto in una stradina del centro storico, poco trafficata dai passanti. I colori e le luci, i pupazzi di stoffa, i giochi in legno e le lampade di latta la fanno da padroni e vi sentirete di nuovo bambini. Amo l'idea dei giochi interattivi, che aiutano il bimbo a crescere in modo "intelligente".  Qui sono stati scelti giocattoli creativi, didattici ed etici, a partire dai puzzle, le costruzioni, i libri da colorare e tante altre idee interessanti.
C'è inoltre una linea per la pappa dei bimbi che è deliziosa, ballerine e principesse per le femminucce, pirati e molto altro per i maschietti.
Adoro questo negozio perché sia l'oggettistica che i giocattoli stessi sono particolari e diversi dai soliti di plastica che si possono acquistare nei grandi magazzini, permettendo così ai più piccoli di divertirsi e di crescere stimolando la fantasia e la creatività.
 


LA QUERCIA DELL'ELFO
Contrà delle Morette, 4
36100 Vicenza

lunedì 16-19.30
martedì-sabato 9.30-12.30  16- 19.30




Aperture domenicali nel periodo natalizio

Tel: 0444547076
info@laquerciadellelfo.it




mercoledì 13 novembre 2013

Haul: SKIN BLOSSOM

Oggi vi parlo di Skin Blossom, un marchio che ho avuto modo di testare per qualche mese, ma del quale non sono riuscita a farmi un'idea precisa. Skin Blossom è una ditta inglese specializzata nella produzione di cosmetici naturali certificati, dall'ottimo rapporto qualità prezzo e vincitori di numerosi premi.
 
Io ho acquistato:
  • CREMA CORPO 10,60 €
  • CONTORNO OCCHI 6,90 €
  • LATTE DETERGENTE 7,90 €
  • DETERGENTE VISO 7,90 €
 
all'inizio dell'estate dal sito ECOBELLI. Come vedete il costo dei prodotti è veramente buono e questo è stato sicuramente un incentivo per convincermi a provare questo marchio.
Però non mi ha convita fino in fondo: il detergente viso l'ho usato tre giorni, sapeva da cocco, puliva bene e non mi sembrava particolarmente aggressivo ma non so come sia possibile il barattolo (di plastica!) si è rotto improvvisamente nel beauty disperdendosi e sporcandomi ogni cosa. Non posso certo essere soddisfatta.. Il contorno occhi lo sto per finire e sebbene non sia particolarmente idratante per il costo mi sento di promuoverlo perché aiuta le occhiaie e crea un buon effetto tensore. La crema corpo purtroppo è bocciatissima perché puzzava (io non sopporto l'acai) e anche se si stendeva molto bene a me non idratava per niente, dopo poche ore era come se non avessi messo alcuna crema. Il latte detergente, invece, strucca bene ed è molto delicato, mi brucia leggermente gli occhi ma in linea di massima mi sento di promuoverlo.
Come avrete capito non mi hanno entusiasmata questi prodotti, l'unico che ricomprerò in futuro sarà il contorno occhi, ma per i prezzi concorrenziali io vi consiglio di provarli perché gli ingredienti sono buoni e potrebbero andar bene per la vostra pelle.

lunedì 11 novembre 2013

MY SPECIAL SHOPS: Emy, accessori bijoux e fantasia

Molto piccolo, dallo stile un po' retrò, con il grande lampadario a gocce di vetro come quelli delle nonne, gli specchi appesi alle pareti che ingrandisco la stanza e la arredano con eleganza.
E poi.. orecchini, tanti orecchini di tutti i tipi, principalmente da sera perché grandi e importanti. La scelta è vasta e la proprietaria gentilissima. Ci sono inoltre borse, sciarpe e qualche abito.
Se vi interessa c'è anche la possibilità di personalizzare scarpe e borse, con dei disegni dipinti e concordati.

Una volta entrati non potrete resistere alla tentazione di comprare almeno un paio di orecchini..



EMY, ACCESSORI BIJIOUX E FANTASIA
Contrà Pusterla, 27
36100 Vicenza


chiuso il lunedì
martedì-sabato 10-12.30  16-19.30

Tel: 04441450698







mercoledì 6 novembre 2013

MY SPECIAL SHOPS: Verde e Menta


Da perfetta neo mamma non potevo non aprire questa nuova rubrica di "Nuvole in valigia" con quello che per me è assolutamente il negozio di abbigliamento per bimbi più delizioso di Vicenza: VERDE E MENTA.
 
Situato in una vietta laterale del centro storico, dietro alla nostra Basilica Palladiana, si trova questo piccolo angolo carico di vestiti e pupazzi di pezza che mi hanno sempre fatta sognare. L'arredamento, studiato nei dettagli, crea l'ambient ideale dei negozi antichi, di quelli che ormai non si trovano più perché le luci al neon e l'acciaio la fanno da padroni.
Le pareti verdi, la musica e le luci soffuse ti catapultano in un'altra dimensione e spulciando tra i molti appendini non si può non amare ogni singolo capo.. io per mia figlia comprerei tutto!

 Se come me siete amati del particolare qui potrete anche richiedere cuscini, coperte sacchettini e asciugamani personalizzati, cuciti a mano e perfetti per dare quel tocco in più alla cameretta dei vostri bimbi.
 
 
 
 
 
 
 
 
VERDE e MENTA
Contrà Antonio Pigafetta, 17
 
chiuso il lunedì
martedì- sabato 9.30-12.30  16-19.30
 
tel: 0444 544344
 
 

martedì 5 novembre 2013

Letture blu

Ecco tre libri che vi consiglio di leggere:

 
AVEVANO SPENTO ANCHE LA LUNA di Ruta Sepetys
( Garzanti, 18 euro)

Lina ha appena compiuto quindici anni quando scopre che basta una notte, una sola, per cambiare il corso di tutta una vita. Quando arrivano quegli uomini e la costringono ad abbandonare tutto. E a ricordarle chi è, chi era, le rimangono soltanto una camicia da notte, qualche disegno e la sua innocenza. È il 14 giugno del 1941 quando la polizia sovietica irrompe con violenza in casa sua, in Lituania. Lina, figlia del rettore dell'università, è sulla lista nera, insieme a molti altri scrittori, professori, dottori e alle loro famiglie. Sono colpevoli di un solo reato, quello di esistere. Verrà deportata. Insieme alla madre e al fratellino viene ammassata con centinaia di persone su un treno e inizia un viaggio senza ritorno tra le steppe russe. Settimane di fame e di sete. Fino all'arrivo in Siberia, in un campo di lavoro dove tutto è grigio, dove regna il buio, dove il freddo uccide, sussurrando. E dove non resta niente, se non la polvere della terra che i deportati sono costretti a scavare, giorno dopo giorno. Ma c'è qualcosa che non possono togliere a Lina. La sua dignità. La sua forza. La luce nei suoi occhi. E il suo coraggio. Quando non è costretta a lavorare, Lina disegna. Documenta tutto. Deve riuscire a far giungere i disegni al campo di prigionia del padre. È l'unico modo, se c'è, per salvarsi. Per gridare che sono ancora vivi. Lina si batte per la propria vita, decisa a non consegnare la sua paura alle guardie, giurando che, se riuscirà a sopravvivere, onererà per mezzo dell'arte e della scrittura la sua famiglia e le migliaia di famiglie sepolte in Siberia. Ispirato a una storia vera, Avevano spento anche la luna spezza il silenzio su uno dei più terribili genocidi della storia, le deportazioni dai paesi baltici nei gulag staliniani.


GUIDA PER SIGNORE IN BICICLETTA SULLA VIADELLA SETA di Suzanne Joinson
(Elliot, 17.50 euo)

Le sorelle Evangeline e Lizzie English iniziano il loro viaggio sulla via della Seta verso l’antica città cinese di Kashgar, dove è in progetto l’apertura di una nuova missione. Lizzie, in preda a un sacro fuoco religioso e alla passione per la fotografia, è completamente succube della carismatica e volitiva missionaria Millicent. Eva, invece, ha intrapreso questa avventura per sfuggire alla vita borghese e, sulla sua gloriosa bicicletta, conta di scrivere la Guida per signore in bicicletta a Kashgar commissionatale da un editore poco prima della partenza. Londra, oggi. La giovane Frieda torna a casa da uno dei suoi lunghi viaggi all’estero e trova un uomo addormentato davanti alla sua porta. Impietosita, lascia accanto all’uomo un cuscino e una coperta. Il mattino seguente trova la biancheria ben ripiegata e il magnifico disegno di un uccello accompagnato da alcuni segni arabi sul muro del pianerottolo. A poco a poco l’uomo, Tayeb, uno yemenita che si è messo nei guai con la polizia, diventa amico di Frieda e, quando la ragazza riceve in eredità il contenuto di un appartamento di proprietà di una donna di cui non ha mai sentito parlare, decide di accompagnarla per scoprire di cosa si tratta. Tra i due si instaurerà un rapporto delicato e sentimentale che sarà di grande aiuto alla ragazza nel momento in cui scoprirà i molti segreti nascosti nel passato della sua famiglia.


UNA MOGLIE A PARGI di Paula Mclain
(Beat, 9euro)

È il 1920 e il jazz imperversa. Elizabeth ha ventott’anni: orfana di madre, non fidanzata, il suo unico interesse è il pianoforte, che suona fin da bambina e la salva da un’inclinazione alla malinconia. Per dare una svolta a una vita troppo perfetta e monotona, si trasferisce a Chicago dove incontra un aspirante scrittore: Ernest Hemingway. L'intesa tra loro è immediata, nonostante la diversità di esperienze: il giovane Ernest è segnato dagli orrori della guerra, Elizabeth spicca per purezza e sensibilità. L'amore però vince su tutto e quando Ernest, appena ventunenne, riceve un incarico come giornalista a Roma, Elizabeth accetta di affiancarlo, divenendo sua moglie. Nel 1921, la coppia si trasferisce a Parigi, cuore pulsante della gioventù talentuosa europea e americana. È l'inizio di frequentazioni di salotti letterari, dove il giovane Ernest può avvicinare celebrità come Joyce, Ezra Pound e Gertrude Stein, ma estranee alla riservatezza di Elisabeth, che accetta tutto pur di assecondare l’uomo che ama. Dopo la nascita del piccolo Bumby, Ernest ottiene una collaborazione a una rivista e accresce la propria fama lavorando con profitto e dandosi alla bella vita. È il 1925 quando, dopo pubblicazione del primo romanzo, “In Our Time”, Ernest si invaghisce di Pauline, esponente perfetta di quel mondo opulento e opposto alla routine cui da sempre lo scrittore aspira. L'amore per lei innescherà una spirale di liti furiose con l'unica donna che l'abbia realmente sostenuto e perdonato. L'ultima conversazione con Elizabeth sarà colma di rimpianto e nostalgia di un passato che non può tornare... Racconto appassionato della vita di Ernest Hemingway vista con gli occhi della sua prima moglie, “Una moglie a Parigi” tocca le corde del cuore. Sullo sfondo di un'Europa sopravvissuta alla Grande Guerra, Paula McLain ci consegna il ritratto vibrante di uno scrittore legato a doppio filo all'ossessione vitale del successo e al disperato bisogno d'amore.


Buona lettura!


 
 
 
 



sabato 2 novembre 2013

Diy: scrub labbra agrumato

Labbra morbide? Preparate in casa uno scrub facile e veloce!
 
Occorrente:
  • contenitore in plastica o vetro
  • zucchero semolato e di canna
  • olio a scelta (consiglio mandorle o jojoba)
  • cannella
  • aroma per dolci
 
Preparazione:
 
Mettete nel vostro contenitore 1/3 di zucchero semolato e 2/3 di zucchero di canna, aggiungete un pochina di cannella in polvere, che serve per stimolare la circolazione e quindi rimpolpare le labbra. Mescolate bene il tutto. Aggiungete al composto ottenuto un aroma a scelta per dolci (io uso il gusto limone) e poi olio puro in quantità tale da rendere il lo scrub amalgamato in modo omogeneo.
 
Et voilà! Massaggiate sulle labbra e sciacquate o mangiate :-)
Le vostre labbra saranno morbide e da baciare.
 
A presto!